Il corso è a libero accesso. Per iscriversi al Corso di Laurea magistrale in Storia e valorizzazione dei beni culturali è richiesto il possesso di una laurea di primo livello (o laurea vecchio ordinamento) o titoli di studio equivalenti conseguiti all’estero.

I laureati nelle classi L-1 (Beni culturali) e L-10 (Lettere) ex DM 270/04 e nelle classi 5 (Lettere) e 13 (scienze dei beni culturali) ex DM 509/99 presso l'Università degli Studi di Pavia, con una valutazione di laurea superiore a 90/110 (vedi tabella), possono immatricolarsi direttamente alla laurea magistrale in Storia e valorizzazione dei beni culturali, mentre tutti gli altri laureati devono sottoporsi alla verifica dei requisiti curriculari e della preparazione personale.